Il miglioramento delle cicatrici cutanee è sempre stato uno dei temi preferiti della Chirurgia Plastica. È necessario differenziare tra le varie cicatrici, poiché sulla base di molteplici fattori (sede, estensione, dimensioni, età, deficit funzionali, retrazioni, ecc.) possono essere prospettate varie soluzioni.

Oltre alle tecniche classiche (plastiche a Z, dermoabrasione, revisioni chirurgiche con asportazione, ecc.) oggi è possibile ricorrere anche al proprio grasso (vedi liporistrutturazione – lipofilling) che permette risultati precedentemente insperati.

Lascia un commento

Facebook