Settoplastica (Deviazione del setto nasale)


settoplastica

Il setto nasale è una struttura posta all’interno della cavità nasale che divide. È formata da una componente cartilaginea e da una ossea tra loro unite posteriormente ed inferiormente. Il tutto è ricoperto dalla mucosa nasale. Normalmente tale struttura è rettilinea e permette un normale passaggio del flusso dell’aria inspirata ed espirata .

Talvolta tale struttura è alterata nella forma e nella posizione (DEVIAZIONE DEL SETTO).

Ciò si traduce in una difficoltà più o meno accentuata della respirazione, in una maggior incidenza di sinusiti, in una più probabile possibilità di russare nel sonno e la presenza di apnee notturne. Inoltre, molto spesso, si assiste ad una modifica nella forma esterna della piramide nasale, che appare deviata a dx a sx . In questi casi si deve ricorrere all’intervento di SETTOPLASTICA con lo scopo di migliorare sia la funzionalità (miglior respirazione, non più sinusiti, migliore qualità del sonno) che l’aspetto del naso.

Le cause possono essere congenite (es. impercettibili deviazioni del setto nasale a causa di un traumatismo durante il passaggio lungo il canale del parto) o più francamente acquisite (post-traumatiche).

Il Dr. Baldo esegue l’intervento incidendo all’interno del naso la mucosa del setto, scollandola e quindi agendo sul setto osteo-cartilagineo in vari modi a seconda del tipo e sede della deviazione (moltissime sono le tecniche di settoplastica!).

Molto spesso si dovranno rimuovere frammenti ossei e cartilaginei. La mucosa viene successivamente suturata. Spesse volte si agisce anche su delle strutture particolari chiamate TURBINATI (TURBINOPLASTICA) che possono essere alterati in questi pazienti.

Normalmente NON vengono posizionati TAMPONI.

L’anestesia è normalmente di tipo generale e la dimissione avviene in giornata.

L’intervento, a dispetto di quanto si possa credere, NON è DOLOROSO.

Questo tipo di intervento può essere eseguito da solo o assai frequentemente associato ad una RINOPLASTICA ESTETICA . In tali circostanza si parla di RINOSETTOPLASTICA.

Lascia un commento

Facebook